Icons
Capsule Collection PE 2024

Sorry, we are late….

Ad un certo punto,

quando tutte le ansie da neomamma, i dubbi sul resto-o-non-resto-in-azienda, i “ma cosa farò nella vita? Solo la mamma?”

in fondo all’orizzonte, si comincia ad intravedere qualcosa….una piccola isola, un rifugio, un sogno da inseguire, tutto nuovo.

E a quel punto con costanza e determinazione si decide che quel sogno deve diventare realtà, a tutti i costi! Perché lavorare da casa, avendo la possibilità di gestire il proprio tempo tra casa, figli emariti diventa fondamentale.

Allora non sei più solo una mamma, una moglie, una casalinga…..diventi un ‘imprenditrice perché stai “intraprendendo” una strada che bene non sai dove ti porterà ma che sei certa abbia una logica, per te come donna ma anche per la tua famiglia: perché se ti senti realizzata tu, anche se stanca, sfinita e con mille idee in testa, allora ne giovano anche tutte le persone che ti stanno intorno.

Il problema è che a volte si ha fretta di realizzare il proprio sogno e non proprio tutte le persone vanno alla tua stessa velocità. Succede che cerchi di fare tutto, ma alcune cose proprio non hai le competenze per poterle svolgere. E non puoi che delegare….

A me e Roberta delegare viene malissimo ahahahah.

Accentratrici di natura, frenetiche, veloci. Andiamo d’accordo perché quando una si infervora l’altra riesce a restare calma; perché abbiamo trovato una perfetta divisone dei ruoli (si ok sulle fotografie di Robi ci stiamo ancora lavorando ma ci sono netti miglioramenti e sulla mia gestione dei fornitori di tessuti…..bé meglio soprassedere). Ma dove non va una, arriva l’altra.

Ma alcuni campi non sono proprio il nostro forte: cerchiamo di destreggiarci in inarrivabili grafiche, nel design del sito, nel cucire un bottone o stirare un vestito. Ma più in là non riusciamo proprio.

Quindi, messa da parte la nostra smania di controllo,

mmm, ok, si ok ora lo dico, grrrr d…de…del….deleghiamo

Ok l’ho detto. Più che dirlo e basta, lo facciamo! Il problema è che vorremmo che tutto filasse esattamente come vogliamo noi, che tutto fosse perfetto, che ad una nostra mail apparisse puff all’improvviso la mail di risposta; che a una nostra domanda ci fosse subito una risposta, che ad una nostra necessità corrispondesse una rapida soluzione.

Ecco, nel modo utopico di Roberta e Amata tutto funziona così.

Nella realtà no! E anche se pensiamo che il mondo non possa esistere senza i Versiliani, tante altre persone non hanno la nostra stessa visione!!! Giustamente aggiungerei!

Questo lunghissimo preambolo per chiedere scusa a tutte le nostre clienti. Scusate perché questa produzione è stata molto lunga e gli ordini si sono accavallati. Siamo in ritardissimo con le consegne. Ma nonostante il nostro impegno, i nostri “pressing”, il nostro non dormire di notte per cercare soluzioni, il nostro correre per tutta Milano per trovare materiali last minute, le consegne, le mille mail di scuse….di più non possiamo proprio fare. Ma stiamo davvero lavorando al massimo per poter velocizzare le consegne, stirando a casa, andando ogni giorno in produzione, incastrando consegne come se giocassimo a tetris.

Ci scusiamo perché non è il nostro solito modo di lavorare. Siamo dispiaciute perché tante clienti storiche si chiedono come mai questo strano ritardo e le nuove (che sono tante e ne siamo felicissime) potranno pensare che ordinare i Versiliani significhi riceverli in un mese….

Ecco questo non è il nostro solito lavoro. Chi ci conosce sa che solitamente in 5/7 giorni consegniamo. Che in caso di eventi speciali (come quelli milanesi) le consegne slittano di 1 settimana. Ma mai di più.

Questa volta l’entusiasmo per i nostri prodotti ha triplicato gli ordini e la produzione si è trovata in difficoltà. Ma torneremo in carreggiata velocemente….dateci fiducia e un po’ di tempo. Entro fine settimana prossima evaderemo gli ordini dell’evento di Milano e entro fine mese gli altri che stiamo continuando a ricevere.

Setteremo la produzione perché possa lavorare in armonia con le proprie tempistiche e con le vostre. Abbiamo un grande margine di miglioramento che vogliamo sfruttare al massimo. Abbiamo progetti, sogni e abbiamo bisogno solo di un po’ di tempo per realizzarli.

La vostra pazienza verrà ripagata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *