Icons

il nostro rapporto con i saldi….

Siete tra coloro che si mettono in fila all’alba davanti al negozio inarrivabile? Che sono le prime ad ordinare online ed hanno  un elenco di cosa davvero vogliono? O avete dilapidato la tredicesima a dicembre ed ora finché non sarà davvero necessario non acquisterete nulla se non mutande e calzini?

Noi siamo combattute. Sicuramente facciamo fuori le ultime cartucce a dicembre e tendenzialmente cerchiamo di tenere le mani in tasca fino a marzo ma spesso è impossibile. Quando arriva la newsletter che quel maglione di cui eri innamorata è addirittura al 70%?? Che costa comunque una fucilata ma ti senti più serena ad acquistarlo perché in fondo è un affare. E poi lo userai tanto, tantissimo ( a meno che non si disintegri con un lavaggio sbagliato come a me personalmente successo….).

E che dire di quello stivaletto in pelle che metterai una sola volta nella vita perché con tacco dodici ormai rischi solo di romperti una caviglia….ma dai è un’occasione, cercherò di essere più femminile: questo il buon proposito del 2020 quindi ok allo stivaletto.

Potrei andare avanti per ore, raccontandovi miei aneddoti, di Robi e delle clienti con cui chiacchieriamo.

Ma lasciando da parte le nostre stranezze e manie da shopaholic, parliamo dei saldi sull’abbigliamento bambini:

ISTRUZIONI D’USO

Premessa (doverosa): fino all’anno scorso noi abbiamo lavorato seguendo la filosofia del Made to order, che purtroppo 8 o per fortuna) abbiamo dovuto abbandonare perché la mole di ordine non permetteva più l’uso di questa metodologia. La crescita impone cambiamenti e ciò che ha impattato maggiormente sul nostro lavoro è stato proprio iniziare a fare magazzino. Impreparate totalmente siamo state ore, giorni, settimane ad analizzare i venduti delle stagioni passate, i tessuti più amati, i modelli che proprio non funzionavano. A quel punto abbiamo deciso noi per voi! Ed abbiamo mandato quello che in gergo si chiama TAGLIO.

Il problema di questa metodologia sta nel fatto di prevedere in anticipo gli acquisti, i tessuti che andranno di più ed anche le taglie. Ma ci vuole un po’ per assestare il colpo. Se si sta troppo “stretti” poi il magazzino si svuota subito. Se si sta troppo “larghi” il magazzino diventa uno zaino pesante da portare e bisogna in qualche modo smaltirlo.

Premetto anche che noi abbiamo bassissimi ricarichi al pubblico: questo perché crediamo fermamente che un capo da bambino non debba superare una certa cifra. Noi ci imponiamo un limite e facciamo di tutto per starci, a volte abbassando anche il nostro ricavato ma mai a discapito della qualità.

Detto tutto questo, con l’arrivo del 2020 e con  un alert che lampeggiava nelle nostre menti con scritto “il 5 gennaio iniziano i saldiiiiiii” abbiamo deciso di partecipare anche noi per necessità. Perché ora che siamo “più grandicelle” abbiamo anche noi un magazzino da smaltire! Quindi abbiamo iniziato con il classico 20% sulla collezione invernale per poi mettere online anche quella estiva scorsa al 50%.

  1. avete apprezzato più quella estiva di quella invernale….perché? perché siete previdenti! Comprate ciò che è strettamente necessario per tirare la fine dell’inverno e vi portate avanti con le “occasioni” per la stagione che verrà. Tanto sapete benissimo che da qui a tre mesi i vostri figli faranno uno scatto taglia al massimo e siete preparatissime.
  2. perché compare ora l’invernale: perché come sapete i nostro capi sono a oltre continuativi come modelli ma non come tessuti. Quindi se siete innamorate del Liberty Camaleonti acquistatelo ora perché la prossima stagione non ci sarà. Così come la morbidissima flanella Alaska o qualche pezzetto rimasto qua e là di flanella maxi quadri. Acquistate una taglia in più e state certi che la prossima stagione questi capi andranno bene.
  3. ci sono capi che non passano mai di moda e sono necessari come i pantaloni lunghi classici, le gonne, gli scamiciati e ovviamente i crop
  4. se dovete fare dei regali questo è il momento giusto. Io ad esempio che compro poco in saldo (perché passo la mia vita a cercare di vendere 🙂 ho invece un elenco dei vari compleanni di amichetti cugini e parenti e approfitto degli sconti per fare un figurone!
  5. i nostri capi vanno bene sempre: i pigiami non sono mai troppo pesanti – volutamente – e possono essere usati anche fino a maggio/giugno a secondo ovviamente di dove abitate 🙂
  6. per quanto riguarda la collezione primavera estate in saldo al 50% che dire: è un’occasione unica. Non so se ricapiterà perché speriamo di avere sempre meno magazzino da smaltire quindi se vi siete fatte sfuggire la camicetta in cotone garzato girasole o i crop in plumetis o le tshirt con le barchette correte ad acquistare perché…..
  7. perché mentre la coll invernale resterà online fino a Settembre, in saldo, quella estiva dover lasciare spazio alla nuova in arrivo quindi avete ancora meno di un mese per approfittare!

Vi abbiamo convinte? Non lo sappiamo ma in fondo non è nemmeno ciò che vogliamo: il nostro intento è rendervi la vita più facile nella scelta dell’abbigliamento bambini, creando capi sempre nuovi, classici ma con un tocco di originalità. Mai troppo eleganti ma nemmeno trasandati. Il tutto all’insegna del: il giusto mix tra eleganza e comodità.

Per agevolare l’acquisto vi mettiamo i link alle collezione

 

PRIMAVERA ESTATE 2019 – SCONTO 50%

AUTUNNO INVERNO 2019-2020-SCONTO 20%

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *